cartello.jpg

L’Animatore Digitale affianca il Dirigente e il Direttore dei Servizi Amministrativi (DSGA) nella progettazione e realizzazione dei progetti di innovazione digitale contenuti nel PNSD: è un docente della scuola, mai un professionista esterno, trattandosi di una figura che richiede un’integrazione forte nella scuola, una conoscenza del PTOF (“nell’ambito delle azioni previste dal piano triennale…”) e della comunità scolastica. Si tratta, quindi, di una figura di sistema e non un semplice supporto tecnico. Il Miur chiede all’animatore di  sviluppare progettualità nei seguenti 3 ambiti:

  1. Formazione interna: per stimolare la formazione interna alla scuola negli ambiti del PNSD, attraverso l’organizzazione di laboratori formativi (senza essere necessariamente un formatore), favorendo l’animazione e la partecipazione di tutta la comunità scolastica alle attività formative, come ad esempio quelle organizzate attraverso gli snodi formativi;
  2. Coinvolgimento della comunità scolastica: per favorire la partecipazione e stimolare il protagonismo degli studenti nell’organizzazione di workshop e altre attività, anche strutturate, sui temi del PNSD, anche attraverso momenti formativi aperti alle famiglie e ad altri attori del territorio, per la realizzazione di una cultura digitale condivisa;
  3. Creazione di soluzioni innovative: per individuare soluzioni metodologiche e tecnologiche sostenibili da diffondere all’interno degli ambienti della scuola (es. uso di particolari strumenti per la didattica di cui la scuola si è dotata; la pratica di una metodologia comune; informazione su innovazioni esistenti in altre scuole; uso di software didattici, uso di applicazioni web per la didattica e la professione, pratica di una metodologia comune basata sulla condivisione via cloud, informazione su percorsi di innovazione e progetti esistenti in altre scuole e agenzie esterne).un laboratorio di coding per tutti gli studenti), coerenti con l’analisi dei fabbisogni della scuola stessa, anche in sinergia con attività di assistenza tecnica condotta da altre figure.

Azioni intraprese dall’animatore digitale

  • Redazione del Progetto Triennale di Intervento dell’Animatore Digitale per il PTOF dell’Istituto;
  • Predisposizione da parte dell’Animatore Digitale di un questionario informativo-valutativo per la rilevazione delle conoscenze-competenze tecnologiche e per l’individuazione dei bisogni sui tre ambiti del PNSD (strumenti, curricolo, formazione) somministrato online;
  • Partecipazione annuale  all'European Code Week;
  • Iscrizione della scuola al sito Programma il futuro”;
  • Partecipazione della scuola al concorso “Codiamo”;
  • Partecipazione al bando Atelier creativi;
  • Partecipazione al bando Biblioteche innovative" e superamento dello stesso;
  • Realizzazione del progetto “Start with coding” redatto dall’animatore digitale in collaborazione con un team di animatori digitali in seno al corso regionale di formazione;
  • Organizzazione di corsi di formazione rivolti ai docenti e tenuti dall’animatore digitale inerenti le verifiche digitali attraverso l’utilizzo di QUESTBASE un’applicazione web multipiattaforma che consente di creare e gestire test, questionari quiz direttamente online;
  • Partecipazione al Progetto “Generazioni Connesse” e stesura della e-policy per il nostro istituto;
  • Progetti “La mia scuola digitale”  e “La mia scuola digitale 2”;
  • Ricerca di sussidi utili alla didattica e condivisione degli stessi attraverso il sito della scu

URP

Direzione Didattica "A. Gabelli"

Via Eugenio L'Emiro n. 30 Palermo PA

Tel: 091214069

Tel: 0916524086

paee019001@istruzione.it

paee019001@pec.istruzione.it

Cod. Mecc. PAEE019001
Cod. Fisc. 80013320827
Fatt. Elett. UFDWM7

Area riservata